• Fare musica insieme

    Fare musica insieme

    Fare Musica insieme è la nostra missione dalla fondazione dell'Associazione.
    Esprime i nostri valori : aggregazione, condivisione, lavoro di gruppo, impegno, professionalità.

  • Al lavoro con i compositori

    Al lavoro con i compositori

    Lamberto Macchi
    Ennio Morricone
    Fausto Razzi
    Josè Marìa Sciutto

  • Le nostre origini

    Le nostre origini

    Sorto nell'ottobre del 1973 nel quartiere Aurelio di Roma - da cui prende il nome - il Centro Attività Musicali Aureliano da oltre 40 anni anni è una realtà culturale nel panorama musicale italiano.

  • I nostri successi

    I nostri successi

    I nostri cori hanno cantato in molti paesi del mondo collaborando con musicisti prestigiosi.
    Ricordiamo tra tutti per il suo valore simbolico il concerto per Papa Giovanni Paolo II in Sala Nervi diretti dal Maestro Georges Prêtre con l'Orchestra della RAI.

  • La CorAle

    La CorAle

    La "CorAle Femminile Aureliano", in maggioranza costituita da elementi provenienti dai cori dell' Aureliano di vari periodi si è ricostituita nel 2012 sotto la direzione di Piera Lanciani in ricordo della loro amica e compagna Alessandra Cormio prematuramente scomparsa.

  • Rassegna Prime Esecuzioni

    Rassegna Prime Esecuzioni

    Torna dopo una pausa di 7 anni la Rassegna/Concorso Prime Esecuzioni, manifestazione ideata da Bruna Liguori Valenti che ha curato personalmente le prime 10 edizioni dal 2000 al 2010.
    Il 24 novembre 2017 al Teatro Palladium di Roma Ricominciamo da 11, con emozione e rinnovato entusiasmo, con l'esibizione di 12 cori che eseguono brani dei compositori vincitori dei concorsi precedenti.
    Direttore Artistico della manifestazione José Maria Sciutto

  • Parlano di noi

    Parlano di noi

    Sul bollettino A.R.C.L. di novembre "LazioinCoro" Camilla Di Lorenzo presenta la Rassegna prime esecuzioni del 24 novembre, ricordando Bruna Liguori Valenti

    http://www.lazioincoro.it/entry/lazioincoro-di-novembre-e-on-line.html


​​​​​​​[...] Quanti si portano dietro ricordi spiacevoli, scolastici e non, che riguardano l'atto del cantare! Cori scolastici strillati, stonati, occasione per far chiasso e confusione tutti insieme, canti che non suscitavano alcuna emozione musicale né testuale. O, peggio ancora, momenti di esclusione: spesso un genitore, un maestro, un compagno bollano con l'appellativo di "stonato" un bambino insicuro della propria voce; da quel momento gli sarà sempre più difficile provare a cantare per il timore di sentirsi malamente zittito. Quanti si sono portati dietro questa specie di anomalia, un marchio di amusicalità e hanno reagito, inconsapevolmente, assumendo via via atteggiamenti di sempre maggiore indifferenza verso la musica e in particolare verso l'atto del cantare!
Questo testo vuole essere invece un gesto d'amore, una professione di fede di chi ha sempre creduto nella validità del lavoro corale, dalle prime emozioni come cantore alle prime prove alla direzione di un piccolo gruppo di associazione, dalle esperienze della scuola media fino alla costituzione, attraverso gli anni, di vari cori di bambini e adolescenti.
Amore, dunque, alla coralità, conoscenza delle problematiche specifiche, fiducia nel valore delle esperienze, hanno ispirato un libro che si rivolge a coloro che si avvicinano per la prima volta alla realtà del cantare insieme (consapevoli dell'importanza che ha nella scuola), come a quelli che già amano il coro e intendono potenziare il loro lavoro facendo tesori delle loro esperienze e confrontandole con quelle degli altri. [...]
Tratto dalla prefazione di  "Vocalità infantile. Per una formazione corale" - 
Ricordi, Milano 2011

Bruna Liguori Valenti
Fondatrice del Centro Attività Musicali Aureliano